PLS- STAGE ESTIVO MULTIDISCIPLINARE- LE SIMMETRIE

Apri il PDF

- VERONA
Circ. n. 545/18/P Verona, 4 Aprile 2018
AGLI STUDENTI DELLE CLASSI
QUARTE
OGGETTO: PLS- STAGE ESTIVO MULTIDISCIPLINARE- LE SIMMETRIE
II piano ministeriale nazionale lauree scientifiche, nelle discipline di Chimica,
Geoscienze e Matematica, propone lo stage multidisciplinare Le Simmetrie rivolto
agli studenti di quarta.
Lo stage vedrà gli studenti impegnati presso i tre dipartimenti dell Unlversltà di
Padova nel periodo 18 giugno - 5 luglio, per 72 ore complessive attestabill come
alternanza scuola lavoro.
E previsto che ciascuna scuola presenti l iscrizione di due soli studenti e la priorità
sarà assegnata su base temporale.
A iscrizioni definite sarà presentato un programma dettagliato.
In allegato la locandina dell’evento.
Gli studenti interessati sono pregati di comunicarlo via mail istituzionale alla Prof.ssa
Martignago entro e non oltre giovedì 12 aprile.
IL DOCENTE REFERENTE IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof.ssa An ,fia’sso)
(Prof.ssa Fedora Martignago)
955*” WWW)

Agli studenti Via Bertoni
Librone via dello Zappatore
Atti Portineria 1° pianoDetected 59 diacritics

Stage multidisciplinare Le simmetrie
18 giugno — 5 luglio 2018
UNIVERSITÀ h ù
DEGLI STUDI \
DI PADOVA W} ”I

P N I
La 5:2: Scaiàlrftilgcfie
L0 stage è dedicato a 48 studenti delle classi lV delle scuole secondarie di secondo grado ed e inserlto nel
Progetto Lauree Scientifiche dell Ateneo di Padova. Lo scopo è quello di illustrare ai ragazzi come un
concetto mollo generale qual è quello di simmetria possa essere delineato e affrontato con rigore per mezzo
della matematica e successivamente applicato alle scienze geologiche e chimiche per descrivere e
prevedere Ia struttura e le proprietà di sistemi naturali o artificiali di diversi ordini di grandezza: da rocce e
minerali di dimensioni macroscopiche a molecole di dimensioni microscopiche. All attività didattica si
affiancano esperienze in laboratorio per lo studio e la caratterizzazione delle simmetrie nei minerali e nei
sistemi molecolari.
al: h ya— qln t «(il
la 1. ..llm__...
Spettro dl ammlmm Iel mm. tap-nidi- dl m

mm... _
l. 9
m m—
u
5:: ,
.1 WC
n
mm mm
L unn: m h. ma. s 7mm a. nor-nana. u watt mummia» ma:
1mm . u mm umnwml un ! un... ma. uimmlwu ma
dell’una.

Si è scelto questo argomento per la sua fondamentale trasversallta tra sclenze diverse, in modo da offrire ai
ragazzi una occasione d orientamento universitario, attraverso la quale possano toccare con mano la
interazione scientifica tra diversi settori disciplinari nello studio di un comune contesto.
1 ‘w 59m- il IIItIui-m nunm nelll mm: adulta muoia

ne I» m Iii—l‘han un t—

mm-ndmh a. a Mm mm yim
L0 stage si svolge nelle aule e nei laboratori didattici ed informatici dei Dipartimenti di Geoscienze, di Scienze
Chimiche e di Matematica dell Università di Padova. A sua conclusione è organizzata una visita guidata al
Museo di Geologia e Paleontologia, per esaminare da vicino le simmetrie caratterizzanti i fossili.:- amaca m

Simmetria e asimmetria si ripetono e si alternano nell’universo su ogni scala: da quella macroscopica in astro-
nomia, a quella da medio-dimensionale a sub-microscopica in cristallografia, a quella microscopica in chimica-
fisica molecolare. La classificazione dei cristalli e delle strutture dei gruppi molecolari attraverso lo studio delle
loro proprietà di simmetria viene comunemente impiegata per prevedere le proprietà chimico-fisiche e le transi-
zioni spettroscopiche della materia. Analogamente è possibile approcciare in modo integrato la trattazione
quantomeccanica dei legami chimici attraverso lo studio delle loro simmetrie in termini di orbitali molecolari. Le
tecniche usualmente impiegate sono la diffrazione dei raggi X e la spettroscopia.
Ma cos’è, esattamente, una simmetria? E quali sono gli elementi di simmetria che possiamo prevedere di ritrovare
nella materia? Un approccio scientifico a questo tema non può aver luogo che in matematica: per essere in grado
di ”misurare e confrontare tra loro”i diversi gradi di simmetria presenti nell universo si deve introdurre il concetto
di gruppo e, nello specifico, di quelle trasformazioni isometriche che lasciano inalterata la struttura. Le applicazioni
della teoria matematica dei gruppi e delle loro rappresentazioni sono oramai uno strumento irrinunciabile nello
studio della chimica-fisica e della cristallografia.


I.”
Lusso—metissvwe larva w!» rî-fin mammut;
Leni—8.;
ELLE ._,: El:— :

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO
Lo stage impegnerà gli studenti per una dozzina di giorni presso le strutture didattiche ed I laboratori
dell Ateneo di Padova, durame i quali essi parteciperanno, al fianco dei docentl tutor e dl altri collaboratori,
ad esperienze analoghe a quelle che caratterizzano un reale ambito di ricerca interdisciplinare. L esperienza
si concluderà con una giornata dedicata all’autovalutazione e alla produzione di un elaborato finale, nel quale
ciascuno studente presenterà in forma sintetica e personale una relazione degli aspetti a proprio giudizio
peculiari dello stage. Per questi motivi, questa iniziativa viene proposta dall’Università di Padova quale
attività di Altemanza Scuola-Lavoro per un totale di 72 ore.
Docenti tutor
Prof. Riccardo Colpi (Dlp. di Matematica Tullio Levi-Civita ) — Iccardo.co|pl@unlpd.it
Prof.ssa Laura Orian (Dip. di Scienze Chimiche) — Iaura.orian@unipd.it
Prof. Luciano Secco (Dlp. dl Geosclenze) — Iuclano.secco@unipd.it
Info e contenuti dell edizione 2017: https:llp|s.sclenze.unipd.itlmatematioal2016-17-stage-multidisciplinare-
Ie-simmetriel